Ad Play

Naming e creazione logo per Ad Play, azienda specializzata in digital transformation, media innovation, advertising e tecnologia.
Naming e creazione logo per Ad Play, piattaforma ad-tech in grado di raggiungere e ingaggiare le audience con distribuzione cross-canale.

Tutte le imprese sognano di raggiungere e fidelizzare il target ideale per i loro prodotti e servizi, ma spesso manca una strategia cross-mediale che coniughi tutti i canali a loro disposizione. Da questa esigenza nasce Ad Play, piattaforma che si pone come obiettivo quello di creare soluzioni digitali in grado di coprire a 360° i media per l’advertising, sia online che offline.

La richiesta del cliente è stata quella di trovare il nome perfetto e di creare un logo che racchiudessero in sé l’azienda stessa.

Strategia di contagio.

La realizzazione della Brand Identity è partita dal naming. Analizzando gli obiettivi del cliente, abbiamo subito compreso che il nome doveva riflettere, in modo semplice ed intuitivo, l’idea di una piattaforma che si muove agilmente fra i media online ed offline, trovando il target perfetto delle advertising in qualsiasi momento.
Da qui abbiamo iniziato un brainstorming, partendo da una citazione del filosofo e teorico della comunicazione Marshall McLuan “The medium is the message”– il mezzo è il messaggio. In sostanza, i mezzi di comunicazione sono anche più importanti del contenuto che trasmettono, perché lo trasformano, cambiando anche il modo in cui lo riceviamo. Alla luce di questo, ci siamo confrontate e abbiamo trascritto i termini legati al mondo digital e dell’advertising, fondendoli insieme, scomponendoli e formulando delle proposte coerenti da presentare al cliente.

Ad Play è nata così, unendo i concetti di advertising, display, sui quali le ads vengono “trasmesse” e play, con il significato di avvio di questa piattaforma che rivoluziona il significato stesso di “crossmedia”.
Dal naming siamo poi passate alla creazione del logo, costruito sul concetto di modernità e minimalismo, che comunica lo slancio di un’azienda che punta in alto. La seconda A, sostituita da questa forma aguzza triangolare che compone la parola, assume una colorazione differente per insistere sul concetto che caratterizza la parola play, attraverso questo “player” sfumato rivolto verso l’alto.
Insomma, un logo che come l’azienda stessa, non ha paura di raggiungere la vetta.

Risultati.

Un naming e un logo che riflettono l’impegno e l’ambizione di un’azienda che punta a trasformare il modo di fare advertising.

  • Progetto: 2020
  • Servizi: Graphic design